Questo portale utilizza dei cookies.
Lente 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Matuscia, ovvero torta di minestrone.


Ricetta povera usando avanzi di cucina. Le origine sono antiche e tipiche di San Bartolomeo in Val Cavargna in provincia di Como.


L’economia di sussistenza della valle ha creato nel corso dei secoli dei veri e propri miracoli di spregiudicatezza gastronomica. E’ il caso della matuscia, un monumento alla nozione di riciclaggio, connaturata alla tradizione contadina. Si tratta in una sorta di tortino salato il cui impasto era formato dal solito pan poss, cioè il pane raffermo, ammollato nel latte, in cui venivano incorporati avanzi di minestrone di riso o verdure già cotte. Steso in uno strato non troppo alto dentro una teglia unta d’olio, si faceva cuocere finchè non risultava racchiuso in una bella crosticina dorata. Una variante ancora più povera si faceva col pane ammorbidito nell’acqua e impastato con cipolle soffritte nel burro e pezzettini di formaggio.

La foto verrà pubblicata da me, appena riuscirò a farla.


Fonte: Il portale della cucina Lariana
OggiOggi146
IeriIeri158
Questo meseQuesto mese2491
Dall'inizioDall'inizio138759
Joomla templates by a4joomla